Reti WiFi non hanno più segreti

a1c00itq4pt9xpi3wqlx2aan1mtqrnoufmosv4xqp5fd3ig_l.jpg

Può capitare a chiunque di aver bisogno di una rete urgentemente e non avete a portata di mano un internet point nelle vicinanze, la vostra università non ha una rete wifi, eppure internet vi serve.
L’unica cosa che trovate sono solo alcune reti wifi protette, e voi in qualche modo desiderate di sapere quelle password per un lavoretto di pochi minuti, senza abusare…

Bene, KisMAC vi viene incontro! Premetto che vi invito ad usarlo solo per piene necessità, senza abusarne, perché è reato.
KisMAC permette di scovare la password di una rete wifi protetta, e quindi vi da la possibilità di accedervi senza problemi.

E’ un progetto open source, è gratuito, e potete scaricarlo da qui.

* leggi l’ottima recensione di theapplelounge

Xtorrent

Xtorrent è a mio parere il miglior client torrent per mac che esiste fino ad ora, sicuramente il più completo che oltre a scaricare torrent (cosa che fanno decine di programmi) offre altre piccole funzioni che fanno bene alla salute

a1c00itq4pt9xpi3wqlx2aan1rkjbwqjdkfvv4xqp5fd3ig_l.jpg

Offre un’interfaccia completa, molto simile a quella di iTunes. Permette la ricerca dei torrent senza aprire alcun browser, il tutto nel programma, organizza tutti i download in cartelle, è possibile impostare gli RSS dei siti che offrono torrent, e tanto altro ancora. Un programma da 10. Unica pecca è il costo, ed è questo che non gli fa raggiungere la lode. Non è free, e costa € 20,19. Senza registrazione vi limita il numero dei file che state scaricando, e limita la banda di download Clicca qui per scaricarlo

Metti un PC in rete con Leopard e avrai una sorpresa

Dopo che avremo messo in rete Mac Os X 10.5 con altri computer, egli ci darà una coverflow di tutti i computer collegati in rete dandoci una visuale grafica per farci capire con chi è collegato. E’ in grado di riconoscere perfettamente la macchina raffigurandola con il suo vero aspetto fisico.Voglio dire, uscirà un iMac se è collegato un iMac, un macbook se è collegato un macbook, e così via…La sorpresa però sta nella figura di un PC collegato in rete:

a1c00itq4pt9xpi3wqlx2aan1vwsdd68jq4uv4xqp5fd3ig_l.jpg

a1c00itq4pt9xpi3wqlx2aan1md4wa6rjywbv4xqp5fd3ig_l.jpg

Da come possiamo vedere, il PC viene raffigurato da un monitor beige e dal famoso riquadro blu, quel riquadro che tutti gli utenti windows odiano nell’anima.Davvero una bella chicca, non fondamentale, ma fa bene al cuore 😉

Fonte: Macitynet

Lynxlet: un browser a basso consumo

a1c00itq4pt9xpi3wqlx2aan1iffqvlaipjv4xqp5fd3ig_l.jpg

Lynxlet è un browser a bassissimo consumo di banda. In pratica navigerete i vostri siti tramite il terminale, e leggerete solo caratteri, ne immagini e ne formattazioni.Possono capitare situazioni in cui dovete tenere un attimo d’occhio un determinato sito internet, non vi trovate a casa, e dovete connettervi usando il cellulare come modem, e guarda caso, non avete neanche una tariffa flat, cioé pagate ogni kb che scaricate. Beh, con questo browser non vi preoccuperete della spesa 😉 (o quasi)

colin mcrae rally per mac

a1c00itq4pt9xpi3wqlx2aan1lxhqrbjxdekv4xqp5fd3ig_l.jpg

Colin mcrae rally mac sarà in vendità venerdì prossimo e tutti noi siamo in attesa di tale giorno.I requisiti minimi di sistema sono:

  • Mac OS X Tiger
  • PowerPC G4 1.67 GHz
  • 512 MB RAM
  • Scheda di accelerazione grafica 3D con 64 MB VRAM
  • Lettore DVD
  • 4 GB di spazio libero su disco

I requisiti consigliati sono:

  • Mac OS 10.4.8 o successivo
  • PowerPC G5/Intel 2 GHz
  • 1 GB RAM
  • Scheda di accelerazione grafica 3D con 128 MB VRAM
  • Lettore DVD
  • 4 GB di spazio libero su disco

Qui è possibile scaricare la demoBuon divertimento 😉